Cascine aperte: Milano in stile country il 17 e 18 settembre

Risvegliate il vostro spirito bucolico. Le cascine milanesi aprono le loro porte sabato 17 e domenica 18 settembre con tante attività educative e ludiche.

Cascina Sant'Amborgio

Cascina Sant'Amborgio
Cascina Sant’Amborgio

Oltre trenta le cascine da scoprire, alcune con una vocazione fortemente agricola, sociale e culturale. Il programma della due giorni, organizzata dall’Associazione Cascine Milano e dal Consorzio Distretto Agricolo Milanese, è davvero ricco: dai più classici mercati agricoli alle visite guidate a frutteti di varietà antiche; dai laboratori per bambini allo yoga in cascina, dalla musica dal vivo al battesimo della sella, dalle biciclettate con incursioni teatrali alle passeggiate alla scoperta del patrimonio archeologico e naturalistico.

Numerosi gli eventi speciali: la festa per i trent’anni di Athla (associazione tempo libero per l’integrazione dei disabili) in Cascina Bellaria; l’inaugurazione della Ciclofficina in Cascina Nosedo; la grande parata di pupazzi nel Parco della Vettabbia. E un ricco programma di iniziative serali: spettacolo con Sunugal in Cascina Casottello in zona Corvetto; Teatro in Cascina Triulza nell’ex sito EXPO; Dj set con Cascinet in zona Forlanini; nella “nuova” Cascina Torrette di Trenno in zona Ovest; musica e teatro in Cascina Martesana a tema Shakespeare.

Cascina Martesana
Cascina Martesana
Cascina Campazzo
Cascina Campazzo

Siete appassionati di fotografia? Fatevi avanti! La novità di questa nona edizione di Cascine Aperte è il contest fotografico: in ogni cascina sarà segnalato un oggetto o un luogo per lo scatto di selfie da parte dei partecipanti durante la due giorni che potranno poi postarlo sulla pagina Facebook dell’Associazione Cascine Milano o su Twitter @AssCascineMi, inserendo l’hashtag #cascineaperte16. Le immagini verranno proiettate durante il Cascine Aperte 2016 Closing Party in Cascina Sant’Ambrogio, domenica 18 dalle 19.30 in Via Cavriana 38.

Tutte le cascine che aderiscono all’evento divise per zona al link

Il programma completo lo trovate qui.

Valentina Colombo

Scrivere è tornare ogni volta sulla mia isola felice. Le parole che prendono forma su un foglio bianco sono una composizione magica. Così a un certo punto inizio a scrivere comunicati stampa e, dopo gli studi in Scienze della Comunicazione, divento giornalista. Le mie ancora di salvezza nella vita quotidiana sono i libri e la cucina. Mi piacciono i contrasti, sono pigra ma curiosa, amo mettermi alla prova. Come ora, nel ricomporre l’immagine della mia Milano in cui sono nata e cresciuta.

No Comments Yet

Comments are closed